Bambini e campanelli: note preliminari su alcuni “effetti sonori” nei rituali funerari e votivi punici

Anna Chiara Fariselli

Abstract


Abstract
Music plays an important role in the funerary practice of the Punic world, as widely evidenced by the iconographic and literary data. In childhood rituals, of particular interest appears the use of bells, as objects
readable not only as toys but also as means of communication between the world of the living and the world of the dead.

Keywords: children, bells, music, funerary archaeology, Carthage

Riassunto
La musica svolge un importante ruolo nella pratica funeraria del mondo punico, come testimoniano
ampiamente i dati iconografi ci e letterari. Di particolare interesse sembra l’utilizzo dei campanelli nei rituali
infantili, oggetti leggibili non solo come giocattoli ma anche come strumenti di comunicazione tra il mondo
dei vivi e il mondo dei morti.

Parole chiave: bambini, campanelli, musica, archeologia funeraria, Cartagine


Full Text:

PDF

Refbacks

  • There are currently no refbacks.